EURACTIV PR

An easy way of publishing your relevant EU press releases.

Il Piemonte contro i consumatori

Date

25 Nov 2020

Sections

Health & Consumers

Il governatore del Piemonte Alberto Cirio ha lanciato la proposta di elevare l’aliquota fiscale per i big tech dal 3% sul fatturato (standard condiviso da molte web tax nazionali) al 15% in tempi di Covid-19, asticella destinata però a raddoppiare in flagranza di lockdown da zona rossa.

Per Fabio Fernandes del Consumer Choice Center, organizzazione internazionale di difesa dei consumatori, una crescita dell'aliquota fiscale per i le grandi aziende del settore e-commerce andrà a penalizzare ancora di più i consumatori:

"L'idea di elevare la web tax in tempi di Covid-19 è immorale e una guerra dichiarata contro i consumatori. Ogni incremento in tasse è passato in uguale proporzione, attraverso l'incremento nei prezzi ai consumatori, che sono già stati fortimenti colpiti dalla crise economica"

"Il governo è il vero responsabile per la crisi economica soprattutto a causa della propria impreparazione per gestire la crise sanitaria e la seconda ondata dei casi. Il cittadino e i consumatori non possono essere penalizzate da una scelta politica del governo e non devono assolutamente pagare il conto dei negozi che sono rimasti chiusi per via del lockdown. Per questo tipo di problematica ci sono già ristori in atto e ulteriori arriveranno con gli auiuti europei." dice Fabio Fernandes, del Consumer Choice Center.

"Secondo l'Istat nel periodo compreso fra aprile e giugno 2020, il reddito disponibile delle famiglie è diminuito del 5,8% rispetto al trimestre precedente, con un calo dei consumi arrivato all’11,5%. Questo ci segna una maggiore tendenza al risparmio e rileva una brutta notizia per i negozi e l'economia la cui ripresa verrà rallentata qualora si appresti a varere un incremento in tasse alle imprese" continua Fernandes.

"Questa proposta dimostra la mancanza di comprensione dell’economia di internet da parte della classe politica italiana. Il concetto non è difficile da capire: più tasse significa prezzi più alti, meno consumo e un impatto ancora più profondo nella economia Italiana. In questo momento dobbiamo pensare in togliere le tasse, ampliare la libertà economica e cercare un modo sicuro di tenere i negozi aperti" conclude Fernandes.

 

Jobs

European Precious Metals Federation (EPMF)
Scientific Officer
CECIMO - The European Association of the Machine Tool Industries
EU Public Affairs Economist
Fuels Europe
Communication Trainee
European Directorate for the Quality of Medicines & Healthcare
Director of the European Directorate for the Quality of Medicines & HealthCare
FES - Friedrich-Ebert-Stiftung
Social Media Manager and Editor (m/f)
EERA – European Energy Research Alliance
Office Manager
Eurodiaconia
Head of Advocacy